Politica

M5S: “Consiglio Comunale di 4 giorni, roba che nemmeno Obama”

Il capo gruppo Andrea Quattrini: "Ci troviamo di fronte ad un ostruzionismo della maggioranza, praticato senza alcun motivo pur di colpire il Consiglio comunale"

"Il Presidente del Consiglio ha deciso di ridicolizzare il Consiglio comunale. Per discutere un ordine del giorno che contiene un numero inferiore di delibere rispetto a quello precedente ha stabilito una "convocazione ad oltranza" del Consiglio comunale per quattro giorni.

Neanche Obama è giunto a tanto per cercare di impedire il temuto default degli Stati Uniti d'America. E pensare che si tratta di delibere della Giunta, proposte per pagare i debiti pregressi contratti dalle Giunte a guida PD, UdC e Verdi!

Ci troviamo di fronte ad un ostruzionismo della maggioranza, praticato senza alcun motivo pur di colpire il Consiglio comunale.
Un Presidente che non ha trasmesso gli atti approvati dal Consiglio comunale e che dopo venti giorni non ha ancora firmato le deliberazioni del Consiglio sull'Uscita a Ovest, testimonia di non aver ancora compreso il proprio ruolo e i propri doveri.
Forse se dedicasse, come la Giunta e il Sindaco, maggior tempo alla città non compirebbe atti così insulsi ed eviterebbe di mettere in ridicolo il capoluogo."

MoVimento 5 Stelle

Il capo gruppo
Andrea Quattrini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: “Consiglio Comunale di 4 giorni, roba che nemmeno Obama”

AnconaToday è in caricamento