Regioni, Lodolini (Pd): «Marche ed Umbria lavorino insieme»

Secondo Lodolini il dibattito sulla fusione delle Regioni e' ormai superato. Ecco perche' non ha piu' senso parlare di Macroregione del Centro Italia

«Insieme all'Umbria dobbiamo ragionare in maniera sempre piu' condivisa e strategica». Il deputato marchigiano Emanuele Lodolini (Pd) presenta cosi' l'iniziativa, organizzata insieme al collega umbro Giampiero Giulietti (Pd), che si terra' il 6 dicembre alle 17.30 nell'ex sala del consiglio del Comune di Ancona 'Marche ed Umbria destino Comune - Protagoniste del loro futuro'. A dare la notizia l'Agenzia Dire.

«L'incontro sara' un'occasione utile per confrontarsi sui temi della crescita, delle infrastrutture, della ricostruzione post sisma e dell'Europa- spiega Lodolini-. Sono molte, del resto, le caratteristiche che da secoli accomunano queste Regioni. Quello tra Marche e Umbria e' un cammino virtuoso per il raggiungimento di obiettivi concreti, per razionalizzare, semplificare e rendere piu' efficienti i servizi per i cittadini e per le imprese. L'Europa e' l'interlocutore piu' importante per le politiche di sviluppo e coesione che le Regioni sono chiamate a realizzare grazie alle risorse comunitarie. L'appuntamento rientra nell'ambito di una serie di iniziative organizzate su temi come Industria 4.0, Innovazione e Digitalizzazione». 

Secondo Lodolini il dibattito sulla fusione delle Regioni e' ormai superato. Ecco perche' non ha piu' senso parlare di Macroregione del Centro Italia (Marche, Toscana e Umbria). «In virtu' dell'esito referendario del 4 dicembre il dibattito sulla fusione delle Regioni e' ormai superato- continua Lodolini-. In questa fase noi dobbiamo concentrarsi sul rafforzare la collaborazione, che gia' c'e', tra Marche e Umbria. Le due Regioni possono lavorare in maniera sinergica e strategica su tanti temi. Dalla ricostruzione allo sviluppo dell'economia dell'Appennino. Ma ormai non parliamo piu' di fusione». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento