menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Tutti contro l'estrema destra, ecco la replica di Casapound

"Ci chiediamo quale sia l’utilità di questa presa di posizione superficiale e pregiudiziale da parte del Primo Cittadino, che non ha nulla dello spirito democratico che a parole vorrebbe difendere"

Bufera all'annuncio dell'iniziativa culturale proposta da CasaPound per sabato 2 dicembre all’auditorium ex Fiera della Pesca e il movimento della tartaruga frecciata prende posizione e respinge le sterili accuse promosse sui social network. Così CasaPound risponde al sindaco Mancinelli, alle sigle antifasciste e ai sindacati, in merito alla presentazione del libro “Il corporativismo del III millennio".

“Veniamo a conoscenza – si legge in una nota del movimento – che il sindaco Valeria Mancinelli in persona, divisa tra l’asfaltare le strade e lo sforzo di rendere  la città presentabile in vista delle elezioni, si è pronunciata sulla nostra iniziativa culturale di sabato prossimo. Evidentemente le priorità della città di Ancona si riducono alla presentazione di un libro. Ci chiediamo quale sia l’utilità di questa presa di posizione superficiale e pregiudiziale da parte del Primo Cittadino, che non ha nulla dello spirito democratico che a parole vorrebbe difendere. Cogliamo altresì l'occasione per ricordarle che da anni CasaPound ha pieno diritto, proprio in nome della democrazia tanto cara al sindaco, all'agibilità politica di cui godono tutte le forze ed i partiti regolarmente presenti alle elezioni. Oltre al sindaco qualche sigla antifascista e antirazzista ha dato il via a una puerile protesta sui social, dimostrando ancora una volta che, non riuscendo a portare argomenti validi da contrapporre, si preferisce semplicemente chiedere che vengano negati gli spazi agli avversari politici. Il libro che avremo il piacere di presentare è un importante studio sulle future prospettive economiche del nostro paese che propone una diversa visione dell’economia e dello stato. Cogliamo l'occasione per invitare la signora Mancinelli ad un evento culturale di sicuro arricchimento e saremo pronti a soddisfare le curiosità del primo cittadino in merito ad un movimento che fino ad ora ha dimostrato di non conoscere. Cogliamo inoltre l’occasione per ringraziare il Sig. Paolo Marcelli e l’Accademia di Babele per lo spazio concessoci, e per la loro totale libertà di pensiero, merce ormai rara di questi tempi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento