Lettera di un'infermiera di Senigallia a Conte, lui risponde nell'Aula di Parlamento

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel suo intervento alla Camera sull'emergenza Coronavirus, risponde alla lettera di una infermiera di Ancona

Giuseppe Conte e una infermiera

«Michela, lo dico a nome del Governo ma sono sicuro che tutti i membri del Parlamento potranno ritrovarsi in questo impegno, noi non ci dimenticheremo di voi, di queste giornate così rischiose e così stressanti».

Come riporta l'agenzia DIRE, lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel suo intervento alla Camera sull'emergenza Coronavirus, rispondendo così ad una lettera inviatagli nei giorni scorsi da un'infermiera dell'ospedale di Senigallia.

«Rivolgo da quest'Aula un sentito ringraziamento agli sforzi straordinari di tanti medici, infermieri e di tutti coloro che in questi giorni difficili rischiano la vita per salvare quella degli altri. Nei giorni scorsi mi ha scritto Michela, un'infermiera che lavora nel reparto Covid dell'ospedale di Senigallia. Mi ha scritto questa lunga lettera alla quale in questi giorni di frenetici impegni non sono ancora riuscito a rispondere. Con grande dignita' mi ha chiesto che gli sforzi ed i rischi che si stanno assumendo, lei e i suoi colleghi in questi giorni, non siano dimenticati quando l'emergenza sarà finita». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento