Politica

Caos Filisetti, M5s Marche: «Le sue parole sono inaccettabili, Roma intervenga»

La comunicazione agli studenti sarebbe dovuta essere di tutt'altro tenore secondo i pentastellati marchigiani. Ecco perchè

Marco Ugo Filisetti

Dopo il Partito democratico anche il Movimento 5 stelle sollecita l'intervento del ministro Azzolina nei confronti del direttore dell'Ufficio scolastico delle Marche, Marco Ugo Filisetti. Il messaggio inviato dal dirigente del ministero dell'Istruzione alle scuole marchigiane in occasione delle celebrazioni per il 4 Novembre contiene «parole nostalgiche inaccettabili» secondo i parlamentari marchigiani ed i consiglieri regionali del M5s.

«Ha destato non poche polemiche, anche a livello regionale, la prosa solenne più tipica di una comunicazione nostalgica che non di una comunicazione istituzionale- spiegano in una nota-. Seppur si possa intendere positivamente il riferimento ai giovani italiani che hanno perso la vita nelle trincee della Grande Guerra, riteniamo che siano stati assolutamente inappropriati il modo e le parole utilizzate». La comunicazione agli studenti sarebbe dovuta essere di tutt'altro tenore secondo i pentastellati marchigiani. «Troppi i riferimenti a situazioni e a termini propri di una cultura che ispira oggi gruppi giovanili di estrema destra, nazionalista o fascista- concludono-. Da dirigenti che occupano ruoli cosi' importanti auspichiamo messaggi ben piu' edificanti e ponderati. Magari una comunicazione forte e valoriale, l'avremmo voluta sentire in difesa del sistema scolastico, degli studenti, degli insegnanti e degli operatori scolastici».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Filisetti, M5s Marche: «Le sue parole sono inaccettabili, Roma intervenga»

AnconaToday è in caricamento