Politica

Lettera aperta a Marcolini e Ceriscioli, le risposte dei due candidati

Sono un gruppo di iscritti del Pd della zona sud di Ancona che hanno scritto una lettera ai due candidati alla primarie Pd

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

I due candidati Pd alle primarie regionali, Luca Ceriscioli e Pietro Marcolini, hanno risposto al nostro appello. Siamo un gruppo di iscritti del Pd della zona sud di Ancona, tra cui consiglieri comunali di Osimo e Castelfidardo. Nei giorni scorsi avevamo inviato ad entrambi i candidati una lettera in cui chiedevamo di chiarire la propria posizione su quattro punti per noi fondamentali: il nuovo ospedale di rete di Ancona Sud, la tutela dell'ambiente, la questione etica, il tema delle alleanze.

Le risposte sono state chiare e nel merito. Ci fa piacere sottolineare che su un punto in particolare entrambi i candidati hanno preso un impegno preciso: il nuovo INRCA sarà un ospedale di rete a tutti gli effetti in grado di offrire servizi di qualità e assistenza non solo all'anziano ma a tutte le fasce della popolazione; e prima della sua completa realizzazione le strutture ospedaliere esistenti non verranno smantellate. Quanto detto dovrà ovviamente essere dimostrato nei fatti, ma è importante che la questione dell'ospedale di rete a sud di Ancona sia un argomento centrale in questa campagna elettorale, indipendentemente da chi vincerà queste Primarie.

Sul tema della tutela ambientale la risposta di Pietro Marcolini è stata ben articolata e complessivamente più convincente, grazie anche al fatto di aver aderito al documento "Le Marche sostenibili", redatto e presentato con Gianluca Fioretti, che da anni si impegna su questo tema. In particolare sul Biogas Marcolini è entrato nel merito dicendosi a favore degli impianti di piccola taglia a servizio dell'impresa locale e con un'autosufficienza riguardo all'approvvigionamento, e contrario agli impianti speculativi di grandi dimensioni.

Per quanto riguarda il tema delle alleanze invece preferiamo la posizioni di Luca Ceriscioli, che è stato categorico dichiarando che nella sua squadra "certamente non ci saranno esponenti che in questi anni hanno contrastato a livello locale gli attuali dirigenti del Pd o il gruppo consiliare della vostra amministrazione".

Sulla questione etica relativa alle recenti indagini che hanno coinvolto alcuni consiglieri regionali, sia Ceriscioli che Marcolini condividono la nostra proposta di valutare l'esclusione di candidati rinviati a giudizio. In generale sul tema dei costi della politica, Marcolini rivendica quanto già fatto nella precedente legislatura: riduzione delle indennità, riduzione del numero dei consiglieri e assessori, eliminazione dei vitalizi. E per il futuro si dice favorevole ad un'ulteriore riduzione delle indennità, che dovranno essere omnicomprensive e senza possibilità di rimborsi.

Alleghiamo le risposte complete dei due candidati (Marcolini - Ceriscioli) affinchè ciascun lettore ed elettore possa analizzarle e darne un proprio giudizio, così da poter partecipare al voto in maniera più consapevole. Il nostro obiettivo non era quello di schierarci a priori con una o l'altra corrente, ma quello di conoscere le posizioni dei due candidati su questioni che noi e una parte dei nostri iscritti ritiene fondamentali.

Crediamo con questa iniziativa di aver contribuito a fornire maggiori informazioni e strumenti idonei per esprimere con convinzione la propria scelta in vista dell'appuntamento di domenica.

A iscritti e simpatizzanti del Pd rinnoviamo l'invito a partecipare alla scelta del candidato per la guida della Regione Marche, ricordando che dietro ogni voto c'è la voglia di ognuno di noi di dare il proprio contributo alla crescita della comunità di cui tutti facciamo parte.

E allora…ci vediamo domenica 1 marzo. Seggi aperti dalle 8 alle 22. Buone primarie a TUTTI!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera aperta a Marcolini e Ceriscioli, le risposte dei due candidati

AnconaToday è in caricamento