Lega, Salvini: «Il governo intervenga, i medici marchigiani sono senza mascherine e camici»

Il leader del carroccio è intervenuto dopo aver appreso la notizia da alcuni medici che lavorano nelle Marche

La Lega Nord denuncia la mancanza di presidi di sicurezza per l'emergenza coronavirus. «Niente mascherine FFP2 e FFP3 e camici per medici - si legge nel comunicato - infermieri e operatori sanitari negli ospedali delle Marche. Da troppe strutture arrivano richieste di aiuto». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco cosa chiede il leader della Lega Matteo Salvini, dopo aver raccolto alcune segnalazioni da parte dei medici marchigiani: «visto che da Nord a Sud il problema è concreto e sentito: la Regione governata dal Pd cosa aspetta a intervenire, come stanno facendo altri governatori come Fontana e Zaia, e a denunciare la situazione? La gente rischia la vita, bisogna muoversi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento