rotate-mobile
Politica

Consolato Russo, sit-in della Lega Nord contro le sanzioni di Ue e governo Renzi

Ieri mattina, alle ore 11,00 la Lega Nord ha manifestato davanti al Consolato Russo, contro le sanzioni imposte alla Russia, dal governo Renzi e dalla Unione Europea

Ieri mattina, alle ore 11,00 la Lega Nord ha manifestato davanti al Consolato Russo, contro le sanzioni imposte alla Russia, dal governo Renzi e dalla Unione Europea. All' iniziativa sono stati invitati il presidente di Confindustria Marche dott. Nando Ottavi e il presidente provinciale Claudio Schiavoni.

La Lega ha consegnato al Console Onorario prof. Armando Ginesi una lettera di protesta contro le sanzioni alla Russia attuate dal governo italiano e dall' Europa. "Il danno all' economia italiana supera i 21 miliardi - ha commentato Sandro Zaffiri - per non parlare delle contro sanzioni Russe all' Europa e all' Italia". La lettera è stata ritirata dall' avv. Marco Ginesi. console vicario e presidente dell' associazione Italia-Russia, con l'impegno a trasmetterla all' ambasciata italiana della Russia per farla pervenire all' Onorevole presidente della Russia Putin Vladimir.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consolato Russo, sit-in della Lega Nord contro le sanzioni di Ue e governo Renzi

AnconaToday è in caricamento