Viale della Vittoria, Eliantonio (FDI-AN): «I lavori all'asfalto procedono a singhiozzo»

Secondo il portavoce anconetano di Fratelli d'Italia Angelo Eliantonio, ci sono pochi operai che lavorano sono in determinate fasce orarie e così è scontato che i tempi di consegna non saranno rispettati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

«Tutta la città - denuncia Angelo Eliantonio, Portavoce comunale FdI-AN - ha atteso per mesi il cantiere per il rifacimento del manto stradale del Viale della Vittoria, un ritardo per colpa del quale la viabilità sarà destinata a diventare impossibile a partire da giovedì 15 settembre, quando inizieranno le scuole. Rendere percorribile il primo tratto da via Giannelli a via De Bosis prima di quella data non sarà possibile soprattutto a causa di un cantiere che sostanzialmente lavora a singhiozzo; con turni esclusivamente diurni e con pochi di operai al lavoro non solo non verrà riaperto il primo tratto in tempo per la prossima settimana, ma la consegna finale promessa in maniera sin troppo ambiziosa per il mese di dicembre dall'assessore ai lavori pubblici Urbinati è scontato che slitterà. Le lunghissime code in Corso Amendola, gli autobus imbottigliati , le ambulanze bloccate sono un preoccupante campanello d'allarme in vista dell'inevitabile aumento del traffico a partire da giovedì. Accelerare i lavori impiegando più operai, predisponendo anche turni notturni è l'unica soluzione per limitare i notevoli disagi e per non terminare oltre i tempi previsti».

Angelo Eliantonio, Portavoce comunale FdI-AN

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento