Laghetti del Passetto, schiuma e strapiombo nascosto: «Pericolo per cani e bimbi»

La sicurezza della zona appena inaugurata è stata messa in discussione durante l'ultimo consiglio comunale

La schiuma in acqua

Difetti di gioventù o errori di progettazione? Per gli assessori comunali Paolo Manarini (Lavori Pubblici) e Stefano Foresi (Manutenzioni) la risposta giusta è la prima. Per Daniele Berardinelli (Forza Italia), che ha sollevato il problema oggi in Consiglio Comunale, i Laghetti del Passetto sono stati progettati male e con carenze che possono mettere in pericolo bambini e animali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A soli venti giorni dalla inaugurazione dei Laghetti del Passetto, sono emersi errori progettuali, sottovalutazioni dei possibili problemi, rischi enormi per i fruitori dell’area- ha commentato Berardinelli- l’acqua dei Laghetti è già in condizioni indecenti, pieni di schiuma e “breccino”, ed è difficile porvi rimedio senza mettere a rischio la vita dei pesciolini rossi presenti. Evidentemente non è stato progettato un ricircolo dell’acqua adatto alla bisogna. È stato prima realizzato poi in parte demolito un corrimano di metallo che impediva il passaggio nel Belvedere, una delle due fontane, dopo pochissimi giorni si è già bloccata e lo stesso breccino che è finito nei Laghetti ha riempito i giochi dei bambini dove dovrebbero muoversi sulla pavimentazione morbida appositamente installati, così come i teli di contenimento sono già tutti rovinati. L’erba e le piante, dopo pochi giorni di caldo, mostrano già i segni della bruciatura che con il caldo di luglio e agosto distruggeranno tutto il verde». Oltre ai malfunzionamenti, l'attenzione è stata richiamata su alcuni reali pericoli per cani e bambini: «La errata progettazione riguarda l’area a monte, l’area destinata a “cani senza guinzaglio” in quanto l’area stessa non è delimitata e i cani possono tranquillamente uscire e raggiungere l’area giochi dei bimbi, oltre al rischio di fuggire e perdersi- prosegue Berardinelli- ma la cosa più grave è che mette a rischio la vita degli animali e di eventuali bambini curiosi, è un corto sentiero battuto, in salita, che porta ad un varco nella vegetazione e che si affaccia sullo strapiombo della falesia senza rete di protezione (FOTO). Bellissimo il luogo, bellissima la suggestione del suo recupero, inconcepibile la progettazione, la realizzazione superficiale e la mancanza di manutenzione già evidente pochissimi giorni». Foresi ha annunciato un sopralluogo per sabato mattina per verificare le criticità segnalate. «Sono emerse delle debolezze, i laghetti sono stati appena inaugurati e serve tempo per metterli a punto» ha detto Manarini, che ha annunciato controlli e interventi anche su fontana, ricircolo dell’acqua e stato dei filtri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento