D’Angelo, La Tua Ancona: “Bilancio in sofferenza da anni, tasse al massimo”

“Apprendiamo così che per far fronte alle continue perdite di gestione, la maggioranza decide di innalzare al massimo ( 0,8 per mille. ) anche la TASI, confermando Ancona tra le città più tartassate d'Italia”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Terza riunione di maggioranza in Comune sul bilancio preventivo. I partiti si riuniscono in Comune - peraltro senza alcuna richiesta preventiva dell'uso  della Sede comunale - e senza pagare le spese del personale , luce e riscaldamento. Il Comune è cosa loro.
Riunioni de Casa nostra , presenti Dirigenti e Impiegati pagati dai cittadini ,discutono "documenti alla mano" del bilancio, le parcelle degli avvocati e spese di giustizia da pagare per l 'ex Sindaco PD, dell'addizionale TASI ,ecc.
Tutti atti e documenti che studiano in proprio senza che siano stati trasmessi ai Consiglieri comunali delle opposizioni ,ma che usano per fare comunicati stampa .

Apprendiamo così che per far fronte alle continue perdite di gestione e a un bilancio in sofferenza da anni e dopo che il Sindaco Mancinelli ha portato le tasse al massimo - Imu , maxi Imu e Tares , e confermata l 'Irpef al massimo ,la maggioranza decide di innalzare al massimo ( 0,8 per mille. ) anche la TASI ,confermando Ancona tra le città più tartassate d'Italia , seconda forse a Roma.

Ai "meno frego "della Giunta Mancinelli le sofferenze di commercianti , artigiani ,imprenditori e professionisti costretti a mantenere una Giunta part time che usa la sede comunale come casa propria.

Il Movimento Civico
La Tua Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento