Jesi wi-fi, dalla Commissione Europea in arrivo 15mila euro per il potenziamento

Jesi è tra i primi 6.000 Comuni europei ad ottenere tale contributo che fa parte dell’iniziativa wifi4eu lanciata dalla Commissione Europea

La Commissione Europea ha assegnato al Comune di Jesi un contributo di 15.000 euro per potenziare la propria rete wi-fi pubblica. E questa mattina, presso la residenza municipale, la dott.ssa Erika Fulgenzi, che a Bruxelles ha seguito questo progetto, ha consegnato nelle mani del sindaco Massimo Bacci il voucher con l’importo finanziato, presenti la responsabile del Servizio Progetti Europei ing, Barbara Calcagni con la collega Donatella Rossetti del medesimo Servizio che avevano formalizzato la relativa domanda. Jesi è tra i primi 6.000 Comuni europei ad ottenere tale contributo che fa parte dell’iniziativa wifi4eu lanciata dalla Commissione Europea con lo scopo di promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici quali parchi, piazze, edifici, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta Europa.

Il Servizio Informatico del Comune procederà ora alla migliore progettazione che dovrà prevedere l'ampliamento della rete cittadina - denominata Jesi Wi-Fi e attiva al centro ed ai giardini pubblici - con un miglioramento tecnologico per garantire maggiori accessi, migliore fruibilità ed una estensione della copertura in altre parte della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

Torna su
AnconaToday è in caricamento