Morte Pieralisi, il cordoglio di Mangialardi: «Imprenditore geniale e coraggioso»

A parlare è il Maurizio Mangialardi, capogruppo del Partito democratico nelle Marche, dopo la scomparsa dell'imprenditore jesino Gennaro Pieralisi

Maurizio Mangialardi

ANCONA – «Con la scomparsa di Gennaro Pieralisi perdiamo uno dei più innovativi, coraggiosi e geniali imprenditori, dotato di una innata capacità di leggere in anticipo i mutamenti economici, grazie alla quale riuscì a trasformare l’azienda di famiglia, risorta dalle ceneri della seconda guerra mondale, in un grande gruppo leader mondiale delle macchine olearie». A parlare è il Maurizio Mangialardi, capogruppo del Partito democratico nelle Marche, dopo la scomparsa dell'imprenditore jesino Gennaro Pieralisi. 

«Con determinazione, passione e intelligenza, Pieralisi ha fortemente contribuito all’affermazione di quel modello di sviluppo marchigiano che per lungo tempo ha prodotto occupazione e ricchezza a vantaggio del nostro territorio, e interpretando i valori che da sempre caratterizzano il popolo marchigiano – intraprendenza, creatività, ma soprattutto fiducia nel lavoro come mezzo per costruire una comunità forte e coesa – ha esportato nel mondo l’immagine di Jesi, della provincia di Ancona e della regione Marche, divenendo un punto di riferimento sia per il tessuto imprenditoriale regionale che per le istituzioni. La lezione più forte che oggi ci lascia, e che spero sapremo come marchigiani farne tesoro, è il profondo attaccamento per questa terra, testimoniato anche dal generoso mecenatismo con cui si è sempre adoperato in vari ambiti, dalla cultura allo sport, senza mai dimenticare il sociale. A nome mio e di tutto il gruppo consiliare del Partito Democratico, porgo le più sentite condoglianze alla famiglia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento