Italia Viva Marche, terremoto: «nel rilancio post Covid-19 priorità alla ricostruzione»

Ampio apprezzamento del partito per le misure del neo commissario per la Ricostruzione, Giovanni Legnini. Priorità alla ricostruzione agli edifici danneggiati dal sisma

Il coordinamento regionale di Italia Viva Marche in un comunicato esprime ampio apprezzamento per le recenti decisioni assunte dal neo Commissario per la Ricostruzione, Giovanni Legnini e per le sue dichiarazioni sulla volontà di ridefinire e semplificare in tempi brevi le norme esistenti per consentire, compatibilmente con la situazione generale di emergenza sanitaria, il riavvio, appena possibile e con le dovute garanzie per i lavoratori, dei cantieri nell’area del sisma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono del resto obiettivi più volte sollecitati a livello istituzionale sia dai Consiglieri regionali sia dai Gruppi parlamentari di Italia Viva - si legge nella nota - l’emergenza sanitaria ha acuito criticità esistenti e lo sforzo del Commissario per integrare e modificare le diverse Ordinanze ereditate e censurate nella precedente gestione dalla Corte dei Conti richiede impegno, concretezza, capacità e una forte unità di intenti a tutti i livelli e fra le forze politiche. È perciò pienamente condivisibile l’accelerazione data dal Commissario Legnini con le sue prime Ordinanze per accelerare il pagamento dei professionisti e delle imprese che, in questi momenti più che mai, hanno necessità di liquidità e di tempi certi dalla Pubblica Amministrazione. Italia Viva auspica che nell’accogliere la proposta del piano shock di Matteo Renzi il Governo sia sensibile ad inserire anche il pilastro della ricostruzione post terremoto. Italia Viva Marche sottolinea infine la necessità di dare con priorità impulso alla ricostruzione privata ed in particolare a quella degli edifici privati con danni lievi e di ricavare, all’interno delle misure nazionale di rilancio post Covid-19 anche attribuendo maggiori poteri al Commissario, più specifiche e semplici misure di intervento per i territori colpiti dagli eventi sismici». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento