Recanati Capitale della Cultura, Iniziativa Democratica incontra l'assessora Soccio

Si è svolto pochi giorni fa presso il Comune di Recanati un incontro tra i rappresentanti di Iniziativa Democratica, guidati dal VicePresidente Alessandro Gaeta, e l'Assessora alla Cultura Rita Soccio

Si è svolto pochi giorni fa presso il Comune di Recanati un incontro tra i rappresentanti di Iniziativa Democratica, guidati dal VicePresidente Alessandro Gaeta, e l’Assessora alla Cultura Rita Soccio, delegata per conto dell’Amministrazione comunale a seguire e coordinare le azioni volte a promuovere la candidatura di Recanati a Capitale della Cultura. Immediata la sintonia che si è creata tra i partecipanti all’incontro. L’Assessora, da parte sua, ha rimarcato la straordinaria valenza culturale del percorso che l’Amministrazione ha intrapreso, illustrando il grande impegno profuso nella candidatura della Città. Ha inoltre evidenziato lo stretto legame che intercorre tra sviluppo culturale e crescita dei giovani, trovando naturalmente la piena condivisione dei rappresentanti di Iniziativa Democratica.

Sulla base di questo idem sentire, Iniziativa Democratica ha deciso di mettere in campo tutte le proprie energie, oltre che di quelle dei suoi oltre 150 iscritti, per sostenere e promuovere un progetto, quello di Recanati Capitale della Cultura, nel quale crede totalmente. Sono state inoltre buttate le positive fondamenta per eventuali, future collaborazioni in tema di promozione della cultura della legalità e della mobilità europea e internazionale dei giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento