Piazza d'Armi: l'associazione Sessantacento incontra i cittadini

L'Associazione Sessantacento Ancona è stata presente in piazza d'Armi con un proprio gazebo per svolgere attività di presentazione della propria realtà e per incontrare i cittadini promuovendo le proprie proposte

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L'Associazione Sessantacento Ancona è stata presente in piazza d'Armi con un proprio gazebo per svolgere attività di presentazione della propria realtà e per incontrare i cittadini promuovendo le proprie proposte inerenti il quartiere del Piano San Lazzaro.

Inoltre questo appuntamento è stato utile anche per divulgare la propria rivista "Sessantacento Ancona, l'officina delle idee" che in questi giorni è in distribuzione nella città, ma soprattutto è stato propositivo per incontrare i cittadini e ricevere le loro proposte ed idee, nello specifico riguardanti il quartiere del Piano San Lazzaro, ma non solo.

L'iniziativa ha riscontrato un buon interesse verso la gente che sente il bisogno di essere ascoltata e di poter contribuire attivamente al bene della città, che in questo momento viene visto poco centrale nell'operato di chi amministra.

L'Associazione ha raccolto idee ed adesioni ed è ovviamente aperta al contributo di tutti coloro che vogliono impegnarsi attivamente per l'interesse di Ancona; le idee e le proposte possono essere inviate al contatto mail: redazione@sessantacento.com ed anche tramite il sito internet www.sessantacento.it
 

Ecco il volantino che è stato distribuito

incontro Piano-2
 

Allegati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento