Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Inchieste sui rifiuti illeciti, Gava (Lega): «La burocrazia genera mostri»

Lo dichiara Vannia Gava, capodipartimento Ambiente della Lega e membro della commissione parlamentare di inchiesta sulle Ecomafie

ROMA - «Le inchieste sui traffici illeciti di rifiuti che oggi da Napoli ad Ancona hanno fermato eco criminali dimostrano ampiamente che laddove la burocrazia si fa lenta, pesante e centralista i mostri del malaffare prosperano. Senza un serio Piano Rifiuti Nazionale, senza una vera semplificazione, senza impianti aumenta solo il turismo della spazzatura e l'arricchimento truffaldino di chi trova sempre scorciatoie». Lo dichiara Vannia Gava, capodipartimento Ambiente della Lega e membro della commissione parlamentare di inchiesta sulle Ecomafie.

Rifiuti illeciti da mezza Italia arrivano nelle Marche - IL VIDEO

«Stigmatizziamo quindi la politica complice della peggiore burocrazia, ma esprimiamo gratitudine agli apparati operativi dello Stato impegnati nella prevenzione e nella repressione degli ecoreati, in particolare alla Guardia di Finanza e all'Agenzia delle Dogane per aver bloccato il trasporto illecito di 3 tonnellate di rifiuti verso la Libia e all'Arma dei Carabinieri di Ancona per aver sventato un traffico illecito che interessava ben 17 regioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchieste sui rifiuti illeciti, Gava (Lega): «La burocrazia genera mostri»

AnconaToday è in caricamento