Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Via Torresi, Rete dei Comitati Civici: "Condizioni critiche, incendio annunciato"

"Numerose le lamentele dei residenti verso la coppia, in condizioni di degrado sociale, che solo due mesi fa aveva causato un analogo principio di incendio, quella volta domato senza causare danni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"La Rete dei Comitati Civici di Ancona, per mezzo del Portavoce Daniele Ballanti esprime tutta la solidarietà ai cittadini di via Torresi 103 che si sono svegliati in preda ad un incendio, l'ennesimo, causato da una coppia di persone affittuarie di un appartamento dell'ERAP. L'episodio si è stato scatenato attorno alle 7 del mattino costringendo gli inquilini dello stabile alla fuga avvolti dal fumo e dalle fiamme e nel panico.

Solo per miracolo non si sono verificate conseguenze ben più gravi alla incolumità delle persone. Tuttavia l'edificio è dichiarato per il momento non abitabile e l'appartamento interessato e quello soprastante per molte settimane saranno inagibili. Sono immediatamente intervenuti sul posto i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polizia Municipale e le ambulanze chiamate per eventuali bisogni sanitari.

Una donna anziana è stata accolta da una vicina ed è scattata ala solidarietà umana offrendo caffè e indumenti dato che la fuga per molti è avvenuta mentre dormivano. E' immediatamente intervenuto sul posto anche il Portavoce della Rete dei Comitati dei Cittadini Daniele Ballanti che ha raccolto le numerose lamentele dei residenti verso la coppia, in stato di avanzato degrado umano e sociale, che solo due mesi fa avevano causato un analogo principio di incendio, quella volta domato senza causare danni ma solo paura.

Disastro annunciato insomma, gli inquilini infatti in quell'occasione avevano chiesto all'ERAP di allontanare questi due soggetti pericolosi per sè e per gli altri, ma i Servizi Sociali del Comune di Ancona non avevano ritenuto di procedere nel trasferimento presso altre scelte abitative o residenze più appropriate. Questa volta è andata peggio, i danni sono ingenti, lo stabile è evacuato e c'è problema di staticità nell'appartamento, inoltre tutti i residenti sono costretti ad essere sfollati da amici o presso altre sistemazioni. I cittadini del rione sono intenzionati ad impedire il rientro dei due soggetti pericolosi nello stabile, a costo di formare una catena umana davanti il portone e la Rete dei Comitati Civici di Ancona saranno a loro fianco."

Daniele Ballanti Portavoce della Rete dei Comitati dei Cittadini di Ancona

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Torresi, Rete dei Comitati Civici: "Condizioni critiche, incendio annunciato"

AnconaToday è in caricamento