Hotel House, parlamentari M5S Marche: «Situazione vergognosa e fuori controllo»

«L’House è da troppi anni un porto franco fuori controllo nel quale spaccio di droga, prostituzione e degrado regnano sovrani e dove ci sono troppi indizi di sacche di violenza»

«I macabri ritrovamenti di ossa umane all’hotel House di Porto Recanati sono solo la punta dell’iceberg di una situazione vergognosa, che giorno dopo giorno pare sempre più simile a quella di un film o di un “docu-drama”, non fosse che ciò che accade all’interno dell’ecomostro è tutto tremendamente vero. Quella realtà rappresenta ormai un’autentica “bomba” sociale ed ecologica, che gli enti locali non possono riuscire a disinnescare: urge un intervento del governo. E’ vero che ne abbiamo in carica uno solo per gli affari correnti, ma la vicenda marchigiana è uno di questi». E’ quanto affermano, in una nota congiunta, deputati e senatori marchigiani del MoVimento 5 Stelle.

«L’House è da troppi anni un porto franco fuori controllo nel quale spaccio di droga, prostituzione e degrado regnano sovrani e dove ci sono troppi indizi di sacche di violenza in cui vittime e carnefici convivono senza che nessuno muova un dito. Grazie all’encomiabile lavoro del gruppo locale, il M5s da tempo ormai denuncia le condizioni disastrose in cui vivono le circa 800 famiglie presenti nel complesso, con un cortile che fa da discarica a cielo aperto, aria irrespirabile, acqua non potabile, vetri e ascensori rotti e sporcizia ovunque dentro e fuori. Dall’altro lato, però, è evidente che le amministrazioni succedutesi nel piccolo centro rivierasco si sono sempre lavate le mani di fronte all’escalation di illegalità che ha reso il grattacielo una sorta di bunker off-limits persino per le forze dell’ordine. A tale proposito, da anni si parla di presidi fissi o addirittura di un commissariato all’interno dello stabile: tutte richieste dei cittadini rimaste lettera morta. Anche la Regione in passato ha stanziato dei soldi per la riqualificazione della struttura, ma su di essi resta ad oggi un enorme cono d’ombra. C’è da prendere atto che l’Hotel House rappresenta un caso mal riuscito di integrazione e che non si possono insistere nel lasciare lì duemila persone circa di 40 nazionalità diverse facendo finta di nulla e ignorando le conseguenze sociali che questo comporta. Serve un intervento deciso per ripristinare, legalità, decoro e vivibilità, allontanando in via definitiva coloro che non hanno nessuna intenzione di integrarsi. Porto Recanati in termini di accoglienza ha fatto tantissimo negli ultimi anni, ma ora il vaso è colmo e rischia pericolosamente di traboccare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento