Grandi elettori, il Gruppo PD: "E' stata un'aggressione, Solazzi deve dimettersi"

" Stupisce l'esito della seconda elezione nella quale il Presidente Solazzi, dopo aver dichiarato di non essere disponibile ad essere rieletto, è stato votato dalla sola minoranza. A questo punto le dimissioni ci sembrano inevitabili”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“La prima votazione per l'elezione dei grandi elettori per l'elezione del Presidente della Repubblica è stata un'aggressione al Partito Democratico che ha pagato nella prima elezione il Presidente della Giunta Regionale.

Per tutta la giornata il Partito Democratico ha chiesto al Presidente del Consiglio Regionale di ritirare la sua candidatura ricevendo un netto rifiuto, e una parte della maggioranza ha ritenuto, a differenza di quanto definito, di non votare il Presidente della Giunta Regionale.

Il Partito Democratico, nello spirito di responsabilità che deve sorreggere l'attività del gruppo di maggioranza relativa, ha condiviso la decisione del proprio Capogruppo di non accettare la nomina per tutelare e salvaguardare il Presidente della Giunta.

Stupisce l'esito della seconda elezione nella quale il Presidente del Consiglio Regionale Solazzi, dopo aver dichiarato di non essere disponibile ad essere rieletto, è stato votato dalla sola minoranza consiliare.
A questo punto le dimissioni di Solazzi ci sembrano inevitabili.”

Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico

Torna su
AnconaToday è in caricamento