Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

La storica vittoria del centrodestra ad Ancona, festeggiano anche Acquaroli e Meloni

Il presidente della Regione Marche ha parlato dell'importanza della filiera politica e ha illustrato le priorità relative al porto e al polo intermodale

ANCONA- Una giornata storica, una vittoria storica. Dopo oltre 30 anni di governo di centrosinistra, Ancona passa al centrodestra guidata dall’azzurro Daniele Silvetti. A complimentarsi con il neo sindaco anche il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, che lo ha incontrato nel tardo pomeriggio di ieri in piazza Roma. «È una giornata molto importante perché con una filiera politica che ci consente di avere stessi obiettivi e stesse strategie, è più facile individuare le priorità e cercare di dare risposte. C’è una maggiore linearità nel confronto e nelle sinergie, si parla lo stesso linguaggio- commenta la vittoria il governatore Acquaroli-. Ancona è capoluogo e la nostra regione ha bisogno di un capoluogo forte. Tra le nostre priorità c’è il porto, l’infrastruttura più importante del nostro territorio, un importante strumento di sviluppo per la città sia in termini di produzione che di occupazione. Deve diventare anche un luogo sostenibile dal punto di vista ambientale. C'è poi tutta la questione relativa al polo intermodale dove Ancona gioca un ruolo fondamentale e attraverso il quale la nostra regione può affermarsi nel medio Adriatico, nella dorsale interna. Il nostro territorio merita un futuro importante caratterizzato da competitività, sviluppo e servizi».

Anche la premier Giorgia Meloni ha commentato la vittoria del centrodestra ad Ancona. «Il centrodestra vince queste elezioni amministrative e conferma il suo consenso tra gli italiani, il suo radicamento e la sua forza. Voglio ringraziare tutti i cittadini che hanno scelto di accordare la loro fiducia al centrodestra, che hanno premiato il nostro buon governo, le nostre proposte, la nostra concretezza- afferma la presidente del Consiglio-. Abbiamo ottenuto conferme importanti e qualche vittoria che potremmo definire storica, come ad Ancona, a conferma del fatto che non esistono più le roccaforti e che i cittadini sanno fare le loro scelte valutando i programmi e le persone. Un risultato che ci incoraggia ad andare avanti e a fare ancora meglio. Voglio fare un augurio di buon lavoro a tutti i sindaci che sono stati eletti. Il Governo lo troverete sempre al vostro fianco». Il nuovo sindaco di Ancona, Daniele Silvetti, ha ricevuto la chiamata del vicepremier Antonio Tajani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storica vittoria del centrodestra ad Ancona, festeggiano anche Acquaroli e Meloni
AnconaToday è in caricamento