Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Giornata della Memoria, Acquaroli: «Non è patrimonio di parte e non va strumentalizzata»

Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, nel corso del suo intervento in Aula in occasione della seduta consiliare aperta dedicata al Giorno della Memoria

«La Giornata della Memoria non può essere patrimonio di parte ed è nostro dovere evitare che possa essere utilizzata come qualcosa di strumentale». Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, nel corso del suo intervento in Aula in occasione della seduta consiliare aperta dedicata al Giorno della Memoria.

«La memoria è un dovere di fronte ai fatti tragici accaduti, la memoria è consapevolezza dinanzi ai crimini commessi contro l'umanita' che vogliamo non si ripetano mai più- spiega Acquaroli-. La memoria è garante della nostra identità, deve unire e pacificare la nostra comunità. La memoria è importante per noi e soprattutto per i più giovani. Il tempo passa e le nuove generazioni sono sempre più figlie di madri e padri che non hanno vissuto gli orrori accaduti. È forte il rischio dell'oblio». La Shoah per il presidente della Regione Marche deve essere assunta a simbolo di tutti i crimini commessi contro l'umanità. «È simbolo che si estende e ci porta a ricordare tutti i crimini commessi contro l'umanità per motivi ideologici, politici o religiosi- conclude-. Tutti, nessuno escluso». Ad inizio seduta tra le fila dem è stato fatto notare al presidente del consiglio regionale, Dino Latini, che ancora non erano presenti componenti della giunta regionale. Tanto che il presidente dell'Assemblea legislativa regionale ha dovuto attendere qualche minuto l'arrivo dell'assessore Aguzzi. «Una polemica sul nulla- dice Acquaroli- chi vive il consiglio regionale sa che spesso inizia non alle 10 ma alle 10.30 o alle 11. Io ero in una riunione ed appena mi hanno detto che la seduta stava iniziando ho interrotto la riunione e mi sono piombato in Aula. Sarebbe folle pensare ad una dietrologia dietro a questa cosa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria, Acquaroli: «Non è patrimonio di parte e non va strumentalizzata»

AnconaToday è in caricamento