Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Partecipate, Gambacorta (M5S): «La Giunta rassicura ma i numeri li conoscono solo loro»

La Giunta ha rassicurato tutti circa lo stato di buona salute delle partecipate ma i numeri forniti li conoscono solo loro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il sindaco e gli assessori  hanno rassicurato tutti i cittadini circa lo stato di buona salute delle partecipate  del  Comune di Ancona  così si legge anche nella relazione al bilancio 2014. I numeri forniti li conoscono solo loro. Vero è che i dati di bilancio dovrebbero essere oramai quasi certi anche se non definitivi, poiché tutte le società approvano i bilanci entro il 30 aprile, salvo deroghe particolari.  A noi consiglieri vengono propinati solo quelli al 31.12.2013 per giunta anche in ritardo.

Gli assessori ci dicono che:

- del consorzio zipa non dobbiamo più preoccuparci perché il comune ha dato le dimissioni, dimenticando di comunicare che le stesse non sono state e né verranno  accettate mai ,  e che le perdite del 2014 ammontano a circa euro 1.100.000,00 che il comune di Ancona dovrà ripianarle  e  che c’è sempre in piedi la fidejussione concessa dal comune di Ancona per euro  2.707.143  che scadrà nel 2024.

- della  Conerobus non dobbiamo preoccuparci perché   nel 2014 la differenza tra ricavi e costi operativi sarà positiva ma non dicono che la perdita del  bilancio 2014 è di circa 1.200.000,00 e che è da imputare alla  poco attenta gestione amministrativa  che però ha  reso  debole la società dal punto di vista finanziario tanto che non potrà partecipare alla gara per l'affidamento del servizio pubblico.

- di Multiservizi non dobbiamo preoccuparci   perché  produce milioni di utili l'anno,   ma poi tarda a pagare i propri debiti verso il Comune di Ancona.

- di AnconAmbiente  non dobbiamo preoccuparci   perché  questa azienda  ha contenuto i costi e chiuderà in utile nel 2014, ci farebbe piacere sapere quali sono i costi su sui si è fatta così tanta economia poiché la situazione di degrado della città è sotto gli occhi di tutti e la contrazione dei costi noi cittadini non la vogliamo se dobbiamo pagarla con meno servizi.   Noi vogliamo una società efficiente che è una altra cosa.

- di Mobilità e parcheggi non dobbiamo preoccuparci perché non sanno nulla neppure loro, chissà a settembre 2014 aveva dei problemini.

- del Consorzio Marche Teatro non dobbiamo preoccuparci perché  il bilancio è positivo, sappiamo però che il Comune di Ancona  in data 18/02/2015 ha assegnato provvidenze per euro 129.000,00 al consorzio in questione stagione 2014/2015.

Che dire tutto bene non dobbiamo preoccuparci, un mio amico mi ha incontrato e mi ha detto senti se abbiamo un debito procapite di circa 1.000 io lo voglio pagare subito, chissà che aumenti. Una buona notizia c’è, anzi due buone notizie: Palombina  srl e Portonovo srl in liquidazione sono chiuse al 31.12.2014.

Maria Ausilia Gambacorta
Consigliere comunale Movimento 5 stelle

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partecipate, Gambacorta (M5S): «La Giunta rassicura ma i numeri li conoscono solo loro»

AnconaToday è in caricamento