Testamento biologico, Rubini (SEL-ABC): «Nostro risultato politico importante»

Così Francesco Rubini, capogruppo di SEL-Ancona Bene Comune riguardo l'introduzione del registro per il testamento biologico

Francesco Rubini

«L'annuncio dell'accordo tra Comune e Ordine dei Notai per l'introduzione del registro per il testamento biologico ad Ancona è un'ottima notizia per la nostra città». Così Francesco Rubini, capogruppo di SEL-Ancona Bene Comune.

«Una notizia -continua- che come primi firmatari della mozione da cui tutto è scaturito, ci rende pieni di orgoglio. È stata una battaglia politica condotta con forza e determinazione, dentro e fuori le istituzioni, al fianco dell'associazione Luca Coscioni e della UAAR, Unione atei agnostici razionalisti. L'annuncio del Sindaco di ieri rende finalmente realtà la nostra mozione e soddisfa il nostro lavoro svolto in tutti questi anni al fianco delle associazioni per il diritto all'autodeterminazione dimostrando che, malgrado tutto, quando è in grado di lavorare bene, libero da condizionamenti e veti incrociati, il Consiglio Comunale può ancora svolgere un ruolo importante nel miglioramento delle condizioni di vita delle persone».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento