Soldi per gli impianti sportivi, tra i progetti anche quello del tempio dell'atletica

Il governatore regionale Ceriscioli non risparmia critiche al governo: «Pensano di togliere autonomia al Coni, noi la difenderemo»

una gara al Palaindoor

Ben 34 progetti approvati dal bando Sport e Periferie del Coni e tra questi c'è anche il Palaindoor di Ancona, tempio dell'atletica al coperto che riceverà 2 milioni di euro per realizzare nuovi spazi per riscaldamento degli atleti e una nuova palestra. In vista anche la realizzazione di una seconda palestra esterna per le gare di salto in alto. La notizia è arrivata oggi con la pubblicazione della graduatoria del Bando sport e periferie 2017. Plaude il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli. «Per le Marche si tratta di un grandissimo risultato: 34  progetti approvati in 32 Comuni del nostro territorio e 11,8 milioni di euro di finanziamento. Una percentuale rispetto al totale delle risorse a disposizione di oltre il 10%, cinque volte quello che in proporzione dovrebbe avere le Marche». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È il segno - prosegue Ceriscioli - di una forte collaborazione in questi anni tra le Regioni e il Coni nazionale e regionale che ha dato frutti in tutte le direzioni compreso quello degli investimenti per la riqualificazione degli impianti  sportivi. Se portiamo a casa tanti risultati è anche grazie ad un sistema che valorizza lo sport in Italia». Non manca la stoccata di Ceriscioli nei confronti del governo Lega-5 Stelle. «Pensare, come sta facendo oggi il Governo, di occupare queste istituzioni cancellando l’autonomia e l’indipendenza del  Coni, l’autogoverno del mondo dello sport,  è per noi qualcosa di aberrante. Difenderemo fino all’ultimo questa autonomia, perché crediamo in un sistema  che ha dato tanto alla nostra Regione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento