Partito il servizio civile, 14 ragazzi per quattro progetti

Il sindaco Stefania Signorini porta i saluti dell’amministrazione e annuncia: «I nuovi progetti riguarderanno anche l’ambiente e la collaborazione sarà estesa al Comune di Senigallia»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ partita nella mattinata di oggi, 20 febbraio, l’esperienza dei 14 ragazzi assegnati ai progetti del Servizio civile nazionale. Di questi, 11 svolgeranno l’attività a Falconara e tre a Montemarciano. I giovani sono stati convocati al Centro Pergoli per una formazione generale su quelli che sono diritti e doveri e già da domani saranno assegnati alle sedi dei rispettivi progetti. Oggi a portare i saluti dell’amministrazione comunale è arrivata il sindaco Stefania Signorini. I progetti che interessano il Comune di Falconara Marittima sono quattro e altrettante sono le sedi di attività: il Museo della Resistenza e l’Archivio storico, entrambi a Palazzo Bianchi, la Biblioteca e l’Informagiovani al Centro Pergoli. Il primo è ‘Un anno al museo’ per il quale sono disponibili due posti, il secondo si chiama ‘Archivio not secret’, mette a disposizione quattro posti e vede come capofila il Comune di Falconara, mentre il Comune di Montemarciano è coinvolto nella coprogettazione. Il terzo progetto è ‘La biblioteca è divertente’ e anche in questo caso i posti disponibili sono quattro e i Comuni coinvolti sono Falconara e Montemarciano. L’ultimo progetto è quello dell’Informagiovani, con quattro posti. «Quella del servizio civile è una progettualità in cui credo molto – commenta il sindaco Stefania Signorini – e che è cresciuta negli anni, fino a coinvolgere 11 giovani solo per il territorio di Falconara. E’ un bel percorso che vogliamo proseguire e potenziare anche con l’introduzione di nuove tematiche: se quest’anno i progetti vertono su aspetti culturali e di politiche giovanili, l’anno prossimo ne saranno predisposti alcuni in materia ambientale e la collaborazione, oltre che con Montemarciano, sarà estesa al Comune di Senigallia, nell’ottica della collaborazione già collaudata su più fronti tra le amministrazioni del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento