Falconara, la "Giornata della trasparenza" in un feriale: è polemica

Critiche all'amministrazione comunale per la scelta di giorno e orario della "Giornata della Trasparenza" che si terrà venerdì alle 10:00. La mattina di un feriale. Per Borini parleranno a sé stessi e a pochi pensionati

Angela Graziani, segretario generale del Comune di Falconara

Giornata della Trasparenza ma per pochi. E' polemica a Falconara per la decisione dell'amministrazione comunale di indire la seconda Giornata della Trasparenza la mattina di un giorno feriale. Domani, venerdì 30 ottobre, al Centro Pergoli alle 10. Data che non è piaciuta affatto a Riccardo Borini, consigliere comunale di Falconara Bene Comune/Cittadini in Comune. "La modalità in cui è promossa è una contraddizione ecclatante - attacca Borini - Quanti cittadini potranno realmente partecipare a quell’ora? Che cosa ha fatto l’amministrazione comunale per divulgare e promuovere al massimo l’iniziativa, oltre che a pubblicarla sul sito web del Comune? I politici e i tecnici parleranno a sé stessi e a pochi pensionati".

Chiariamo. La Giornata della Trasparenza non è un'iniziativa spontanea di Brandoni, sindaco caratterialmente incline a incontrare persone vis-à-vis e piuttosto restio alle assemblee pubbliche. E' prevista per legge. Sono i dirigenti comunali, segretario Angela Graziani in testa, a "costringere" l'amministrazione ad organizzarla. Come lo scorso anno. Un sabato mattina. In un Pergoli più pieno di politici e addetti ai lavori che di cittadini "puri". Quest'anno, il prefestivo deve aver prevalso sul resto. 

"Avevo chiesto – conclude Borini – di organizzarla dentro un consiglio comunale aperto a tutta la cittadinanza. In orario e luogo idonei a favorire la partecipazione, per dare maggiore risalto, per rendere maggiormente consapevoli i consiglieri comunali e i cittadini di questa importante normativa che dovrebbe favorire la trasparenza amministrativa e la partecipazione dei cittadini. Ma la modalità di organizzazione scelta dall’amministrazione comunale forse gli servirà per dire che la gente non è venuta perchè non sente il tema della trasparenza". Il presidente del consiglio Marco Giacanella sta sollecitando gli uffici per bissare l'iniziativa in una giornata festiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento