Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Commercio a Falconara, sarà più facile ottenere l'insegna del proprio negozio

Approda in commissione il nuovo regolamento sulle insegne. Tempistica falciata: da due mesi di attesa a installazione immediata. Per il futuro si prevede una tariffa unica di 50 euro e l'esenzione totale per le nuove attività

L'insegna di una tabaccheria - credit Infophoto

A Falconara sarà facile e veloce installare un'insegna per esercizio commerciale. È la direzione presa dall'amministrazione comunale nel proporre al voto del consiglio il nuovo regolamento per la pubblicità che, approvato nel 2010, aveva rallentato all'esasperazione i tempi burocratici. La rivoluzione passa per la Scia che sostituisce la richiesta di autorizzazione. Il cittadino potrà, attraverso un'unica richiesta valida anche per l'ufficio tributi, senza quindi affrontare due code allo sportello, installare da subito l'insegna della sua attività commerciale. In precedenza lo stesso iter prevedeva una richiesta all'ufficio urbanistica, una denuncia ai tributi e l'attesa della verifica da parte della Polizia municipale: circa 60 giorni di attesa.

Con la nuova normativa la Municipale effettuerà controlli successivamente richiedendo eventuali integrazioni alle imprese che dovranno ottemperare in massimo 30 giorni, pena la sospensione dell'autorizzazione. «La nuova normativa - ha spiegato il dirigente all'Urbanistica, Stefano Capannelli - entrerà in vigore 30 giorni dopo approvazione del consiglio per consentire lo smaltimento delle vecchie pratiche. È stata già preparata la nuova modulistica. Il terzo passaggio sarà far entrare tutte le procedure dal Suap entro il 2017». La giunta sta lavorando anche a nuove tariffe per le autorizzazioni. Attualmente chi installa un'insegna paga 75 euro (più 32 di marche da bollo) per una nuova autorizzazione o 32 (più 32 di marche) per il rinnovo. Parliamo di tributi per autorizzazioni in più rispetto alla tassa sulla pubblicità, regolata da leggi nazionali e non applicabile a insegne sotto i 5 metri quadrati. Per il futuro si prevede una tariffa unica di 50 euro (senza bolli) e l'esenzione totale, per i primi 3 anni, per le nuove richieste. Il nuovo regolamento andrà al voto nel consiglio comunale di venerdì 8 aprile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio a Falconara, sarà più facile ottenere l'insegna del proprio negozio

AnconaToday è in caricamento