rotate-mobile
Politica

Ex Metro, il Comune acquisisce la variante dalla Provincia

Dopo anni di muffa, il palazzo si sveste mentre sembra riscoprire una nuova primavera. E proprio ieri il sindaco Valeria Mancinelli è andata nel cantiere insieme all'imprenditore Mario Campanella per annunciare una novità nel percorso dell'ex Metro

«Bello quel palazzo, che cos’è?». E’ una frase che si sente spesso ultimamente tra chi frequenta i palazzi istituzionali del centro storico, anconetani e non, mentre passano nelle vicinanze dell’ex Metro. Dopo anni di muffa, il palazzo si sveste mente sembra riscoprire una nuova primavera. E proprio ieri il sindaco Valeria Mancinelli è andata nel cantiere insieme al vice sindaco Pierpaolo Sediari e l’imprenditore Mario Campanella per annunciare l’arrivo del via libera della variante da parte della Provincia

 «Oggi è un gran giorno - ha commentato il primo cittadino - Dopo 13 annni finalmente la variante arriva». Il sindaco ha annunciato che il prossimo consiglio comunale recepirà il via libera e potrà procedere con l'approvazione. Ma la variante, approvata, non è ancora attuata. Per farlo servirà la firma della convenzione e perché quella firma sia valida ci dovrà essere il pagamento della contropartita della proprietà, da sempre speranzoso che l’Agenzia delle Entrate  non confermino i 3 milioni di euro definiti nel 2008 e che si possa arrivare ad un dimezzamento. Campanella della Metropolitan Building ha sempre detto che bisogna tenere conto della svalutazione degli immobili e del mercato immobiliare in generale. Se no sarebbe un’operazione tutta in perdita per lui. «Da parte nostra l’assicurazione è che entro il 2016, lavorando giorno e notte, verranno  consegnati i primi locali  e subito dopo avviate le prime attività commerciali».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Metro, il Comune acquisisce la variante dalla Provincia

AnconaToday è in caricamento