menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Lockdown Covid-19, Castelli: «10 milioni per le attività marchigiane colpite»

L'assessore regionale, Guido Castelli, commenta il provvedimento approvato dalla giunta e da ieri in discussione in commissione

ANCONA - La Regione Marche trova 10 milioni di euro per aiutare le attività economiche penalizzate dal lockdown imposto dal Governo a seguito dell'emergenza Covid, nell'assestamento di bilancio. L'assessore regionale, Guido Castelli, commenta il provvedimento approvato dalla giunta e da ieri in discussione in commissione.

«Un assestamento sostanzialmente tecnico ma con interventi puntuali per le attività economiche che hanno subito il lockdown per un ammontare di oltre 10 milioni di euro- dice Castelli-. Pur in un contesto di limitati margini di manovra abbiamo comunque voluto dare un forte segnale di contrasto all'emergenza Covid, rastrellando le economie di bilancio del 2020 per destinarle a famiglie, imprese e fasce deboli». Le risorse stanziate serviranno in gran parte per far scorrere le graduatorie della Piattaforma 210 per contributi alle piccole e micro imprese danneggiate, per rifinanziare la legge 13 sui Confidi e per attivare contributi con una linea di credito agevolata per i codici Ateco in attesa di ristoro.

«Due milioni di euro saranno trasferiti alle aziende di trasporto per il rimborso degli abbonamenti scolastici non goduti e 1,2 milioni per gli incentivi agli investimenti delle imprese nelle aree di crisi -continua Castelli- Altri 8,5 milioni di euro andranno agli enti locali sempre per gli investimenti. Stanziati infine 2,5 milioni per ripristinare il contributo di solidarieta' ai malati oncologici per coprire le spese di chi deve spostarsi per le cure».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento