Politica

Elica, Romagnoli (M5S): «Vicini ai lavoratori, nel pomeriggio tavolo con Todde»

Le parole del senatore M5s Sergio Romagnoli sulla vicenda Elica e l'incontro con il vicemnistro Alessandra Todde

«Oggi insieme al sindaco Roberto Ascani e al collega Mauro Coltorti, siamo andati a portare tutta la solidarietà del M5s ai lavoratori della Fime di Castelfidardo, che hanno deciso di manifestare contro l’inaccettabile proposta di tagli del gruppo Elica, volta a un’infausta delocalizzazione. Questa scelta da parte del gruppo industriale fabrianese non tocca soltanto i poli produttivi di Cerreto d’Esi, Mergo e appunto Fabriano, ma anche molteplici realtà dell’indotto. La sorte che oggi colpisce direttamente stabilimenti come quello di Cerreto, visto l’andazzo domani potrebbe riguardare quello di Castelfidardo, pertanto la preoccupazione dei lavoratori è la nostra. L’azienda ha voluto innalzare un muro sul fronte del dialogo col Mise e con le parti sociali». Così in una nota il senatore M5s Sergio Romagnoli.

«Oggi pomeriggio, con tutti gli attori interessati, daremo vita a un tavolo con la presenza della viceministra Alessandra Todde che tanto si sta spendendo sulla vertenza Elica e dei componenti della comm. Lavoro del Senato- continua la nota- Dobbiamo lavorare subito a meccanismi che impediscano queste fughe selvagge di produzioni sul territorio italiano, e mettere a punto sistemi premianti per chi resta a produrre qui. Questo tema non è più rinviabile, e il governo e l’intera maggioranza devono prenderne atto». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elica, Romagnoli (M5S): «Vicini ai lavoratori, nel pomeriggio tavolo con Todde»

AnconaToday è in caricamento