Luca Ceriscioli è il nuovo Presidente della Regione Marche

Buon risultato anche per il candidato Gianni Maggi del Movimento 5 Stelle e per quello della destra Francesco Acquaroli. Flop della coalizione di Gian Mario Spacca e Altre Marche di Edoardo Mentrasti

Il brindisi dell'entourage di Ceriscioli

Sono le 5:30 del mattino quando mancano pochi seggi ai risultati definitivi, ma la matematica non mente. Luca Ceriscioli è il nuovo Presidente della Regione Marche. Al termine dello scrutino di 1.558 seggi su 1.583 in tutta la regione, Ceriscioli viene eletto con circa il 41% dei voti. E viene eletto con un Partito Democratico forte. Infatti con il 35% circa dei voti, oltre ad aver conseguito una percentuale di voto rilevante, arriverebbe, anche se di poco, a varcare la soglia per ottenere il premio di maggioranza per una assoluta governabilità. Per Ceriscioli c'era anche Uniti per le Marche arrivata a poco meno del 5% e Popolari Marche Udc arrivati a poco più del 3%

Buon risultato anche per il candidato Gianni Maggi, che arriva a circa il 21% dei voti mentre la lista Movimento 5 Stelle si attesta intorno al 18%. Questo significa Gianni Magi (sinistra) e Luca Ceriscioli (destra)-2che il MoVimento ad oggi sono la 2° forza delle Marche. Ma può festeggiare ancora di più Francesco Acquaroli che, sostenuto da Fratelli d'Italia e Lega Nord, arriva intorno al 20%. Merito soprattutto del Carroccio che ha conquistato circa il 13% dei votanti, mentre Fdi-An ha convinto poco più del 6%. 

Se c'è uno sconfitto di queste elezioni è sicuramente il progetto del "Grande centro" di Gian Mario Spacca che supera di poco il 14% dei voti e lo fa soprattutto grazie al sostengo del simbolo di Forza Italia che in tutto il territorio regionale arriva a più del 9%. Segue Marche 2020 con poco meno del 4% e la Democrazia Cristiana che non arriverebbe neppure all'1%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fuori dalla regione la sinistra radicale di Altre Marche con candidato presidente Edoardo Mentrasti. Il simbolo ispirato all'Altra Europa con Tsipras non raggiunge il 4%. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento