Martedì, 22 Giugno 2021
Elezioni regionali Marche 2015

Regionali 2015, Gianni Maggi (M5S): «Se farà cose giuste appoggeremo il Pd»

Quando sono stati scrutinati più di 1.000 seggi, il Movimenti 5 Stelle si conferma la seconda forza delle Marche con il 21,96%. Dunque ora il Partito democratico dovrà comunque fare i conti con un nuovo interlocutore in sede assembleare

Gianni Maggi

Quando sono stati scrutinati più di 1.000 seggi, il Movimenti 5 Stelle si conferma la seconda forza delle Marche con il 21,96%. Dunque ora il Partito democratico, che ha agibilità politica in consiglio, dovrà comunque fare i conti con un nuovo interlocutore in sede assembleare. «Se il Pd farà le cose giuste e condividerà le nostre battaglie lo appoggeremo, se no saremo all’opposizione». E’ il primo commento del candidato Presidente grillino Gianni Maggi, che ormai a notte fonda arriva in sede di consiglio regionale un po’ frastornato dal risultato positivo.

E comincia con una battuta, e neppure troppo tale: «Noi credevamo di prendere la Regione e non ci siamo riusciti». Poi torna serio. «Il nazionale premia il Movimento, abbiamo diversi consiglieri comunale e adesso siamo anche in Regione. La gente comincia a capire come noi non siamo solo quelli che dicono solo no e raccoglie una mera  protesta, ma anche un consenso responsabile. La prima cosa è il lavoro e poi le liste d’attesa nella sanità perché siamo tutti arrabbiatissimi perché questa sanità sta diventando privata». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2015, Gianni Maggi (M5S): «Se farà cose giuste appoggeremo il Pd»

AnconaToday è in caricamento