Lunedì, 21 Giugno 2021
Elezioni Comunali 2013

Comunali 2013: tra una settimana urne aperte, ecco le novità sul voto

Come al solito c'è la possibilità del voto disgiunto, ma si potranno anche attribuire - all'interno di una stessa lista - due preferenze, purché lo si faccia ad un uomo e a una donna. Ecco i dettagli

Il 26 e 27 maggio i cittadini anconetani potranno votare per scegliere chi eleggere tra i 10 candidati sindaco e i 492 candidati al Consiglio comunale.

COME SI VOTA. Come al solito si potrà esercitare il voto disgiunto, ovvero votare (se si vorrà) il candidato a sindaco di una lista e poi attribuire la preferenza scrivendo il nome di un consigliere legato ad un’altra lista. Ma quest’anno c’è un’altra novità: si potranno infatti attribuire – all’interno di una stessa lista – due preferenze, purché lo si faccia ad un uomo e a una donna (quindi non a due candidati dello stesso sesso).
Se si dovessero commettere errori verrà annullata la seconda preferenza scritta, ma il voto resterà valido. La seconda preferenza, come si è detto, è facoltativa: si può votare come al solito scrivendo il cognome di un solo candidato e questo ovviamente non invalida il voto espresso.
Per attribuire la preferenza (o le preferenze) come al solito occorre scrivere il cognome del candidato consigliere nelle righe stampate a fianco di ogni lista (e in caso di omonimia nome e cognome).

La lista con più voti avrà un premio di maggioranza pari al 60% dei 32 consiglieri in aula. Passeranno solo le liste che otterranno più del 3% dei voti.

ELEZIONI COMUNALI 2013: TUTTE LE LISTE E TUTTI I CANDIDATI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2013: tra una settimana urne aperte, ecco le novità sul voto

AnconaToday è in caricamento