Elezioni Comunali 2013: Stefano Foresi scende in campo per le primarie

A competere con Valeria Mancinelli sarà l'ex presidente della seconda circoscrizione Stefano Foresi. Accanto ai candidati PD forse Stefano Crispiani (SEL) e David Favia (CD)

L'ex presidente di Ciroscrizione Stefano Foresi

A pochi giorni dalla chiusura delle candidature spunta il nome del principale “competitor” interno al PD per primo il candidato schierato dal partito, Valeria Mancinelli: a competere con il Presidente Conerobus sarà l’ex presidente della seconda circoscrizione Stefano Foresi.

La sua candidatura, riporta il Messaggero, ha avuto il beneplacito degli ex assessori Nobili, Maiolini e Ferretti, dei consiglieri comunali uscenti Morbidoni, Rossi e Sampaolo; nonché dell’ex senatrice Magistrelli e Stefania Benatti, ma anche di Carlo Pesaresi e Lanfranco Giacchetti, che nella riunione del gruppo democrat tenutasi ieri hanno chiesto a Foresi di spendersi personalmente nelle primarie del 7 aprile prossimo.

La candidatura dell’ex presidente di Circoscrizione andrà formalizzata entro lunedì, mentre ci sarà tempo fino al 23 marzo per raccogliere e presentare le 200 firme necessarie. A presentarsi con Foresi e Mancinelli potrebbe essere il candidato Sel Stefano Crispiani – ma il partito deve ancora esprimersi ufficialmente sull’opportunità di ricalcare il modello nazionale o se invece correre da soli – e forse anche David Favia, l’ex Idv che oggi annuncia sul Messaggero la sua candidatura a sindaco con Centro Democratico e a domanda sulle primarie risponde “Vediamo se ci chiamano”.

Chiunque sarà a partecipare alle primarie (ma soprattutto a vincere) dovrà occuparsi del nuovo fenomeno M5S, letteralmente esploso dopo le politiche dello scorso mese, compatto su Quattrini come candidato, e del “nemico di sempre” , il centrodestra, che è ancora in fase di studio sulle candidature.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento