Elezioni Comunali 2013

Elezioni: Sessantacento avvia ufficialmente la campagna elettorale

L’associazione si è presentata alla cittadinanza in Piazza Roma per illustrare "Ancona Città Condivisa", il programma scritto per il Capoluogo Dorico e già discusso in diverse occasioni coi cittadini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Sessantacento Ancona ha iniziato la sua avventura elettorale e lo ha fatto nella maniera che più la rappresenta, presentandosi cioè in Piazza Roma, in mezzo alla gente, tra la gente, perchè è dalla gente che viene il programma che Sessantacento Ancona ha scritto per il Capoluogo Dorico, quell' "Ancona Città Condivisa" con cui l'Associazione ha girato già tutta la città e con cui ha condiviso le idee insieme alla gente ormai da molti mesi.

Ad introdurre la manifestazione in Piazza è stata la lettura del brano "Ci Impegniamo" di Don Primo Mazzolari, letta da due amici di Sessantacento Ancona, Rodolfo Flumini e Lucia Pietroni, che come spiegato poi da Davide Barigelli, una delle anime dell'Associazione che ha guidato la presentazione, rappresenta per Sessantacento Ancona i valori e l'impegno che tutti coloro che saranno presenti in Lista metteranno per il Capoluogo Dorico.
E' seguita poi la spiegazione della presenza dell'Associazione alle prossime Elezioni Comunali del 26-27 Maggio, una scelta nata per rappresentare la politica con la P maiuscola, quella che guarda al bene dei cittadini, quella che è partecipata da chi vive la città e non quella auto-referenziata che ha governato gli ultimi anni perseguendo gli interessi personali a discapito della gente ed è per questo che si è proposta come una contagiosa novità nel panorama elettorale proponendosi di arrivare a tutti.

Sessantacento Ancona ha deciso di "rimboccarsi le maniche" e di non voler essere solamente un pungolo per il Comune o continuare solamente a lamentarsi; per questo motivo ha scelto di spendersi in prima persona a servizio della Comunità per rappresentare non la Mia Ancona, non la Sua Ancona, non la Tua Ancona, ma la Nostra Ancona, la città Condivisa, la città che porta avanti gli interessi dei cittadini, perchè soltanto "INSIEME un'altra ANCONA è POSSIBILE".

Al termine della breve introduzione di Barigelli è stata poi letta, da Giovanna Tombolini sorella di Stefano, una breve biografia del candidato a Sindaco che è salito poi sul palco accompagnato dalla colonna sonora che Sessantacento Ancona ha scelto per rappresentarla: "I Gotta Feeling" di The Black Eyes Peas.
Tombolini ha subito confessato di sentire il peso della rappresentanza di tutte le persone che hanno riempito la piazza: uomini, donne, giovani, anziani, cittadini che hanno visto in Sessantacento Ancona la speranza di un cambiamento; il candidato a Sindaco ha poi mostrato tutto il suo entusiasmo e la sua passione nel toccare brevemente alcuni argomenti che stanno a cuore alla Lista e che vorrebbe attuare se Sindaco della città, come: la revisione della macchina amministrativa, la partecipazione ai bandi nazionali ed europei per i finanziamenti di opere e progetti, la valorizzazione dell'Associazionismo, la razionalizzazione della spesa, l'educazione civica da reinserire nelle scuole per formare futuri cittadini rispettosi della città in cui vivono. Tutti punti presenti nel Programma "Ancona Città Condivisa", basato su 5 pilastri, Mobilità, Rigenerazione Urbana, Coesione, Innovazione e Benessere, che vuole essere il faro della Lista Elettorale con cui Sessantacento Ancona si presenterà alla città; una lista fatta di studenti, universitari, imprenditori, liberi professionisti, gente delle associazioni, dello sport, ecc... per rappresentare pienamente tutte le anime del Capoluogo.

Il candidato a Sindaco Tombolini ha infine concluso invitando i tanti presenti in piazza ad essere anche loro artefici del cambiamento impegnandosi e aiutando Sessantacento Ancona a farsi conoscere e a raggiungere tutti i cittadini anconetani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni: Sessantacento avvia ufficialmente la campagna elettorale

AnconaToday è in caricamento