Giovedì, 16 Settembre 2021
Elezioni Comunali 2013

M5S: Ancona chiama Genova e alcuni chiedono le primarie

Il candidato sindaco per il movimento 5 stelle è Andrea Quattrini e la sua lista è l'unica certificata da Grillo. Ma alcuni contestano e hanno raccolto circa 350 firme che sono state spedite a Grillo, chiedendo un passo indietro

Il terzo ed  ultimo incontro dei cittadini anconetani vicini a Mauro Gallegati si è tenuto ormai giovedì. E' venuto fuori di tutto ma alla fine si è fatta chiarezza. Nelle ultime settimane sono state raccolte più di 350 firme per dire no alla candidatura di Andrea Quattrini. Così Stefano Stefanelli e Andrea Morico chiedono ufficialmente che lo staff di Grillo (che attualmente si trova a Genova) faccia un passo indietro sulla certificazione della lista che vuole Andrea Quattrini il candidato sindaco per Ancona. Si perchè la lista certificata da Grillo è solo quella di Andrea Quattrini, ma le regole interne del movimento prevedono che lo staff, sulla base di solide motivazioni, possa ritirare quella certificazione e rimettere in discussione tutto. Per lo meno è questa la speranza di Stefanelli e Morico.

Dopo aver espresso le loro istanze in un'assemblea pubblica, cosa chiedono gli anconetani vicini a Gallegati? Le primarie del movimento. Beppe Grillo non si può raggiungere direttamente e così da Ancona sarebbe partita una telefonata a Genova, per parlare con qualcuno di molto vicino al leader. Dopo avergli spiegato le proprie ragioni, insieme alle firme, sono state inviati dei documenti a testimonianza delle loro ragioni riguardo al perchè si è arrivati ad un frattura nel movimento 5 stelle di Ancona. Ora si resta in attesa, anche se il tempo stringe e Stefanelli ha chiesto allo staff una risposta più veloce possibile. L'ultima parola sarà comunque di Beppe Grillo, che si spera arrivi in settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: Ancona chiama Genova e alcuni chiedono le primarie

AnconaToday è in caricamento