Sicurezza: Italo D’Angelo incontra a Piazza Roma i sindacati di Polizia

Nella sede elettorale di piazza Roma candidato sindaco de “La Tua Ancona” ha incontrato i dirigenti dei Sindacati di polizia Siulp e Sap per affrontare il problema della sicurezza cittadina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Prosegue il fitto calendario di incontri istituzionali del candidato sindaco de “La Tua Ancona”, Italo D’Angelo, con i rappresentanti di enti, associazioni e sindacati.
Nella sede elettorale di piazza Roma D’Angelo ha infatti incontrato ieri i dirigenti dei Sindacati di polizia Siulp e Sap per affrontare il grave problema della sicurezza cittadina, ormai di impellente soluzione.
A Paolo Andreucci, segretario provinciale del Siulp, a Filippo Moschella, segretario provinciale del Sap, e a Luca Bartolini, segretario regionale dello stesso Sap, che gli hanno sottoposto il quadro della situazione in cui versa il capoluogo dorico, D’Angelo ha risposto con altrettanta chiarezza le linee programmatiche del suo programma per affrontare e risolvere il problema della sicurezza.

“Intanto - ha detto D’Angelo – va prevista una maggiore integrazione tra la Polizia Municipale e le altre componenti dell’apparato delle forze di sicurezza. L’intero territorio cittadino va controllato e monitorato con videocamere collegate con i terminali delle Forze di polizia. Va altresì favorito il rientro in città di tutti i componenti della forze dell’ordine (mi riferisco a quelli impegnati nella difesa, nella sicurezza e nel soccorso pubblico) che negli anni sono stati costretti ad emigrare dalla città per mancanza di un’adeguata politica abitativa ma che lavorano ad Ancona. Si tratta di recuperare un patrimonio umano e professionale disperso nel circondario. Ma la sicurezza va data anche con strade più illuminate e più sicure. Infine è mia intenzione istituire un Tavolo permanente per la sicurezza al quale parteciperanno anche i Sindacati di polizia, assieme alla Polizia municipale, chiamati a dare suggerimenti e consigli nella politica da adottare”.

I rappresentanti del Siulp e del Sap hanno condiviso le linee programmatiche del candidato sindaco D’Angelo dichiarandosi soddisfatti per come verrà affrontato il problema per restituire tranquillità e fiducia agli anconetani anche in questo settore facendo risalire Ancona nella graduatoria regionale della sicurezza, purtroppo anche in questo caso ultima nella graduatoria regionale.

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento