Venerdì, 17 Settembre 2021
Elezioni Comunali 2013

Comunali 2013: D'Angelo-Pdl, matrimonio più vicino ma non scontato

E' quello che sarebbe emerso l'altra sera da una riunione tutta interna al Popolo della Libertà anconetano. Non tutti sono per candidare D'Angelo a sindaco, ma c'è chi invita a fare i conti col fatto che non c'è alternativa

Italo D'Angelo

Popolo della Libertà anconetano e lista “La Tua Ancona” di Italo D'Angelo. Un matrimonio possibile. Ma non ufficiale. Il Pdl vorrebbe unire le civiche della città ma non tutti vorrebbero D'Angelo come candidato unico.

Si è tenuto l'altro giorno un incontro tra il gruppo della lista civica che vuole D'Angelo sindaco di Ancona e il Pdl. Si è parlato di progetti per la città e dei temi. Il risultato? I punti in comune sono tanti. Ad esempio rendere più fruibile il centro ai cittadini. Un porto che sia più sinergico e funzionale per le attività commerciali. Decoro urbano con il recupero di piazza Pertini, l'ex Metro di corso Garibaldi. Ma anche sicurezza che, per D'Angelo, non significa più Polizia o Carabinieri ma più illuminazione e più videosorveglianza nelle zone critiche. Importante per l'ex questore anche l'isolamento delle frazioni. Su un'alleanza con gli azzurri? “Non ho mai chiuso al Pdl. Qualsiasi sia l'appoggio non vogliamo condizionamenti”.

Nella serata dello stesso giorno il Pdl si è incontrato per discutere proprio dell'incontro con D'Angelo, per capire se ci siano le premesse perchè possa essere lui il candidato anche del Pdl. Le affinità ci sono e sicuramente la lista “La tua Ancona” e il partito di centro destra sono più vicini. Ma nulla è scontato perchè da questo incontro sarebbe emerso che il Pdl vuole unire tutte le civiche. Si guarda dunque anche a 60100 di Tombolini, Amancona di Bastianelli. Però ci vuole un candidato unico. D'Angelo? Non tutti sarebbero d'accordo, ma nel Pdl c'è anche la coscienza che un'alternativa non c'è. Quindi? Si temporeggia e si aprono due vie: o tutti insieme per D'Angelo sindaco. Oppure D'Angelo andrà per conto suo e il Pdl troverà un'alternativa, provando ad unire le altre liste civiche rimaste sotto il nome di un altra personalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2013: D'Angelo-Pdl, matrimonio più vicino ma non scontato

AnconaToday è in caricamento