Marche, Tajani (Fi): «Noi collante coalizione, dopo il voto serve strategia chiara»

«Sono quattro le azioni forti da emettere in campo per una vera svolta»

Antonio Tajani (foto di repertorio)

ANCONA - Mattinata intensa di appuntamenti per il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani nella provincia di Ancona. Loreto, Jesi, Senigallia e Numana le città toccate dal tour elettorale, il secondo in poche settimane, del vicepresidente del Partito Popolare Europeo accompagnato dal commissario regionale Francesco Battistoni.

«Se il Governo utilizzasse il Mes alle Marche spetterebbe un miliardo di euro ad un tasso super agevolato, quasi allo zero. Potrebbero essere utilizzati per migliorare il servizio sanitario, investiti per la salute pubblica». Ha spiegato Tajani
«Sono quattro le azioni forti da emettere in campo per una vera svolta - ha proseguito Tajani -: un piano infrastrutturale per far uscire dal guado il territorio, una seria riforma della giustizia civile e penale, un abbassamento del cuneo fiscale e una deburocratizzazione più che mai necessaria. Forza Italia sarà il partito che farà vincere la coalizione. Siamo il collante, la parte moderata che riuscirà a dare equilibrio alla squadra di governo regionale».

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento