Giovedì, 16 Settembre 2021
Elezioni Regionali 2020

Marche Coraggiose, Pergolesi: «9270 volte grazie, questo è solo l'inizio»

Romina Pergolesi, coordinatrice della lista Marche Coraggiose, è soddisfatta del risultato conseguito alle elezioni regionali, nonostante la sconfitta del centrosinistra

Romina Pergolesi

MARCHE - «Grazie davvero a tutti, di cuore. Grazie». Romina Pergolesi, coordinatrice della lista Marche Coraggiose, è soddisfatta del risultato conseguito alle elezioni regionali, nonostante la sconfitta del centrosinistra e di Maurizio Mangialardi. 9270 i voti ottenuti dalla compagine civica progressista ed ecologista, che però non sono bastati per “accaparrarsi” uno scranno in Assemblea Legislativa delle Marche.

«Sapevamo bene quanto fosse difficile questa partita tutta in salita per il centrosinistra – commenta Pergolesi -. Siamo comunque soddisfatti per la fiducia accordataci da quasi diecimila cittadini. Siamo nati poco più di un mese fa, a differenza di altre liste che sono addirittura dietro di noi. Questa non è di certo la fine, ma è un punto di partenza. La prima pietra di un progetto che ha tutte le carte in regola per svilupparsi e diventare un punto di riferimento per tutti quei cittadini che hanno bisogno di tornare a sognare un nuovo modo di vivere la politica, concreto responsabile e serio». Quali le prossime mosse? «Abbiamo tante battaglie da portare avanti e sappiamo di poter fare affidamento su Mangialardi ed i consiglieri del centrosinistra eletti. Il Movimento 5 stelle ha perso una grande occasione a causa del personalismo di pochi, – ribadisce Romina Pergolesi - regalando su di un piatto d'argento la regione alla destra, i responsabili abbiano il buon senso di farsi da parte e dimettersi, vista l'emorragia di consensi. Su Acquaroli, vediamo se riesce a tirar fuori un po` di grinta e soprattutto un po` di voce, visto che finora si è sentita solo quella della Meloni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marche Coraggiose, Pergolesi: «9270 volte grazie, questo è solo l'inizio»

AnconaToday è in caricamento