Mentana contro Acquaroli, Articolo 1 e Forza Italia si schierano

Ormai quello tra il giornalista televisivo e il candidato unico per il Centrodestra alle prossime elezioni regionali nelle Marche è diventato un dibattito a cui prendono parte altre forze

Prima Enrico Mentana aveva definito impresentabile Francesco Acquaroli che, a sua volta, aveva affidato ad una lettera al direttore de La7 la sua replica. Ormai quello tra il giornalista televisivo e il candidato unico per il Centrodestra alle prossime elezioni regionali nelle Marche è diventato un dibattito a cui prendono parte altre forze: Articolo 1 dalla parte di Mentana e Forza Italia con Acquaroli.

«Le balbettanti motivazioni date da Francesco Acquaroli a Enrico Mentana circa la sua partecipazione alla indegna cena di commemorazione della Marcia su Roma, svoltasi lo scorso autunno ad Acquasanta, a poche centinaia di metri dai luoghi dove nel 1943 si consumò uno dei più tragici eccidi ai danni dei partigiani della zona e della popolazione civile, rappresentano la classica toppa peggiore del buco. - spiega il coordinatore regionale di Articolo Uno Massimo Montesi - Rinnegare tardivamente quella squallida serata, al fine di rifarsi una verginità moderata che Acquaroli chiaramente non ha, non cancella la gravità del suo avervi preso parte. E soprattutto non cancella il fatto che il suo stesso partito, Fratelli d'Italia, ne è stato promotore. Dunque, delle due l'una: Acquaroli abbia il coraggio di rivendicare le sue idee e la sua nostalgia per il fascismo, oppure lasci Fratelli d'Italia e gli incarichi assunti per suo conto. Siamo comunque certi che il Dna democratico dei marchigiani e la loro cultura politica, che custodisce e tutela i valori costituzionali, a settembre sapranno ricacciare indietro questo spettro che si sta affacciando nelle Marche e che non ha nulla a che fare con la nostra regione».

Si dicono invece profondamente amareggiati dalle esternazioni pubbliche del direttore del tg7 Mentana, Teresa Stefania Dai Prà e Daniele Silvetti, rispettivamente commissario comunale e coordinatore provinciale di Ancona di Fi. «Riteniamo sia opportuno da parte nostra, sottolineare ancora una volta il totale sostegno al candidato Governatore di cdx Francesco Acquaroli.Riteniamo che definire impresentabile l'onorevole Acquaroli, senza essere ben informato sui fatti, sia offensivo e viola la par condicio elettorale. Un'azione giornalistica che può influenzare il giudizio dei cittadini Marchigiani e un danno all'immagine di un politico serio e competente come l’onorevole. Forza Italia Ancona giudica impresentabili semmai, coloro che in questi anni hanno ridotto la Regione Marche a fanalino di coda, che hanno promesso interventi nelle zone colpite da Sisma senza realizzare cambiamenti reali. Impresentabili sono i politici che hanno bloccato azioni determinati per il rilancio delle infrastrutture, del Porto, dell'aeroporto. Impresentabili sono le politiche di taglio alla Sanità pubblica che era una punta di diamante della funzionalità della nostra Regione e infine le politiche economiche e sociali che hanno determinato la chiusura di numerose attività commerciali con danni oggettivamente gravi per intere famiglie. Per il nostro movimento politico il candidato di Cdx rappresenta un profilo idoneo ad un cambio di rotta totale e un rilancio determinante per la Regione Marche. Cadute di stile come queste le consideriamo gravi e faziose soprattutto da un giornalista affermato come il direttore Mentana». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento