Regionali 2020, Mangialardi presenta la coalizione di centrosinistra: «Vinciamo noi»

Si e' rivolto cosi' il candidato a presidente di Regione Marche per il centrosinistra, Maurizio Mangialardi, al sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, durante la presentazione della coalizione di centrosinistra alla Mole Vanvitelliana

Maurizio Mangialardi durante la presentazione

ANCONA - «Vinciamo noi e siamo pronti ad aprire la vertenza con il Governo sulle infrastrutture». Si e' rivolto cosi' il candidato a presidente di Regione Marche per il centrosinistra, Maurizio Mangialardi, al sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, durante la presentazione della coalizione di centrosinistra alla Mole Vanvitelliana, rispondendo alle sollecitazioni lanciate dalla prima cittadina sul tema infrastrutturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Partiamo tutti insieme- continua Mangialardi-. Abbiamo costruito un percorso e abbiamo tenuto insieme uomini, donne e idee diverse per dare una risposta a questa regione. Una risposta per il contingente fatto di tante difficolta' ed una visione per il futuro. Una coalizione articolata, unica, fatta di partiti ma anche di tanto civismo di cui abbiamo bisogno. Noi insieme stiamo guardando alla capacita' e alle competenze. Abbiamo un progetto che sapra' cogliere le difficolta'. Dopo l'emergenza Coronavirus avremo tante risorse a disposizione. Noi abbiamo le idee e la forza per capire come impegnare quelle risorse e farle diventare forza propulsiva delle Marche». Nel corso dell'iniziativa sono poi intervenuti tutti i rappresentanti della coalizione: da Gianluca Carrabs (Verdi), a Maurizio Gionfrini (Socialisti), Massimo Montesi (Art.1) Massimiliano Bianchini (Civici uniti per le Marche), Fabio Urbinati e Federico Tale' (Italia viva), Emanuela Lanfranchi (Demos), Tommaso Sanna (Centro), Tommaso Fagioli (Azione), Stefanio Ghio (Le nostre Marche e Italia in comune) e Giovanni Gostoli (Pd).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento