menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Acquaroli ed Emanuele Prisco

Francesco Acquaroli ed Emanuele Prisco

Meloni e Salvini esportano il modello umbro: Prisco nuovo commissario regionale di FdI

Il deputato perugino coordinerà i circoli e organizzerà liste e programma in vista delle elezioni, a sostegno del candidato a governatore Francesco Acquaroli

I leader nazionali del centrodestra, Giorgia Meloni e Matteo Salvini, hanno deciso di importare il modello Umbria nelle Marche in vista delle elezioni regionali. Obiettivo: conquistare per la prima volta il Palazzo dopo una opposizione eterna. E per farlo si sono affidati proprio a due artefici della svolta politica in Umbria. Prima è toccato all'onorevole Riccardo Augusto Marchetti, ora commissario della Lega Marche. Adesso l’incarico di commissario e organizzatore di liste e programma è andato all'onorevole Emanuele Prisco, già assessore al Comune di Perugia, in forte ascesa nella gerarchia nazionale guidata da Giorgia Meloni. Nelle Marche, tra l'altro, il candidato a presidente è proprio un esponente di Fratelli d'Italia, Francesco Acquaroli.

E’ stato lo stesso Prisco a dare l'annuncio della sua nomina: «Giorgia Meloni mi ha nominato Commissario di FdI nelle Marche per seguire le elezioni regionali. Sono onorato, ancora una volta, della fiducia accordatami per questo delicato incarico. Sono pronto a fare questa ennesima battaglia accanto ai tanti amici di Fratelli d’Italia che ho in questa splendida regione e, soprattutto, a sostegno di Francesco Acquaroli che, prima di essere il candidato governatore del centrodestra, ho conosciuto come amico leale e bravo amministratore. Francesco è una di quelle persone perbene che quando le incontri difficilmente te ne penti». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento