Regionali 2020, Latini: «Incentivi a chi investe nel territorio»

Così Dino Latini, candidato Udc alle regionali per Acquaroli presidente

Dino Latini

«Il modello marchigiano di sviluppo- ha ricordato Dino Latini, candidato Udc alle regionali per Acquaroli presidente,incontrando un gruppo di imprenditori della provincia di Ancona- è oramai uno sbiadito ricordo. L’industria del bianco, il distretto del mobile e quello della calzatura erano in affanno già dapprima della pandemia. Molte aziende attratte dalla internazionalizzazione hanno delocalizzato in Polonia, Romania,Slovenia. Insomma molte imprese sono diventate multinazionali ed ora però la Regione deve proporre al governo nazionale il riconoscimento di un’area di crisi industriale complessa per metter in piedi un sistema di reindustrializzazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Utilizzando i nuovi strumenti a disposizione ma anche pensando agli investimenti che i fondi europei possono e debbono mettere in circolo, è indispensabile  correggere gli errori di un sistema in crisi da tempo, sanare per quanto possibile i guasti prodotti da ammortizzatori sociali a gogo, favorendo l’inserimento dei giovani sul fronte occupazionale, evitando l’espulsione dai posti di lavoro di donne e ultracinquantenni. «La crisi che sta condizionando grandi aziende e piccole e medie imprese in gran parte del nostro territorio- ha concluso Latini - è infatti di natura strutturale. La flessibilità non basta più. La delocalizzazione sfrenata va combattuta garantendo maggiori incentivi a chi investe in casa. Insomma occorre proprio partire dalla Regione che deve rappresentare in modo molto più concreto e fattivo la sponda istituzionale di chi sta seriamente sul mercato e di chi vuole intraprendere in quei settori meno tradizionali che oggi possono invece fare la differenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento