Elezioni regionali, Mastrovincenzo: «Il voto ad ottobre è la scelta migliore»

Il presidente del Consiglio delle Marche favorevole all'election day: «Sarebbe importante una data unica per le votazioni in tutte le regioni»

Antonio Mastrovincenzo, presidente del Consiglio regionale

«Votare ad ottobre è la scelta secondo me più ragionevole. La data del 18 ottobre o del 25 ottobre mi sembrano le migliori». Così il presidente del Consiglio regionale delle Marche, Antonio Mastrovincenzo, commenta all’agenzia Dire la decisione assunta dal Consiglio dei ministri, che prevede lo slittamento delle elezioni regionali tra settembre e novembre cancellando di fatto la finestra di luglio sulla quale diverse Regioni si erano espresse favorevolmente.

«La finestra scelta dal Consiglio dei ministri credo sia quella corretta - dice Mastrovincenzo -. Andare a votare in una delle due date che già circolavano (18 o 25 ottobre) permetterebbe di fare una campagna elettorale da metà settembre a metà ottobre e di lavorare sulle liste dei candidati consiglieri e sulla scelta dei candidati presidente a partire da metà agosto fino a metà settembre. Un periodo consono, sperando ovviamente che l'emergenza Coronavirus sia passata e che non ci sia una recrudescenza». L'auspicio del presidente dell'Assemblea legislativa marchigiana coincide con quello espresso tra gli altri dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà: un election day per tutto il Paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È evidente che la data deve essere condivisa e mi auguro che ci possa essere un'intesa su un election day che possa mettere d'accordo tutti anche per ottenere un risparmio economico non indifferente - conclude Mastrovincenzo -. Nelle Marche votano centri importanti e quindi pensare ad un election day sarebbe importante. L'auspicio è che ci sia una data di voto unica anche per le altre Regioni e credo che ne parleremo già giovedì quando si riunirà la Conferenza dei presidenti dei consigli regionali. La scelta spetta ai singoli presidenti di giunta ma se come consigli regionali trovassimo un'intesa tra di noi sarebbe già un importante viatico per scelte condivise».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

  • Sconfitta dal Marina alla prima di campionato, l'Anconitana è già una delusione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento