rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Politica

Elezioni, De Poli: «Al servizio del territorio. Batterò pugni a Roma su infrastrutture Marche»

Antonio De Poli, candidato del Centrodestra in Senato per i collegi Ancona, Pesaro, Urbino ha ribadito il suo programma

ANCONA- «Occorre che le Marche possano contare di più. E’ fondamentale interloquire adeguatamente con Roma, mettersi al servizio dei territori e delle persone. Tutte caratteristiche che fanno parte del nostro Dna». Cosi Antonio De Poli, candidato del Centrodestra in Senato per i collegi Ancona Pesaro Urbino, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Noi Moderati avvenuta nella sala consiliare del Comune di Pesaro.

«L'emergenza piu grave è sicuramente quella del caro energia ed occorre intervenire ora, giá nel mese di settembre senza aspettare oltre. Fondamentale è che la riunione dei ministri dell’Energia in Europa sia stata anticipata a domani". De Poli si è espresso anche a favore dello scostamento di bilancio, "dobbiamo garantire aiuti e sostegni immediati per salvaguardare le famiglie e le imprese. Siamo di fronte ad un’emergenza nazionale". Inevitabile un riferimento alle politiche infrastrutturali nelle Marche, "regione straordinaria per una conformazione geografica che unisce mari, monti, campagna ma che è lasciata al di fuori dei perimetri infrastrutturali che contano. Le nostre priorità sono Alta velocità, sviluppo di aeroporto, porto e interporto, velocizzare i collegamenti ferroviari. Dobbiamo battere i pugni a Roma per ottenere i finanziamenti sulle infrastrutture». Ha concluso De Poli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, De Poli: «Al servizio del territorio. Batterò pugni a Roma su infrastrutture Marche»

AnconaToday è in caricamento