Giovedì, 28 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018

"Quanto ha risparmiato il Comune?" è polemica sulla conferenza stampa sotto elezioni

Il direttore generale del Comune di Ancona Giancarlo Gasparini convoca un incontro con la stampa sul tema de "I risparmi di spesa 2014/2018". Tombolini: «Illegale»

In tempi di campagna elettorale occorre muoversi con molta attenzione. Anche se non si è un corpo politico elettivo dell'amministrazione ma un tecnico. E così a finire sotto accusa è il direttore generale Giancarlo Gasparini che per giovedì 31 maggio ha convocato la stampa a Palazzo del Popolo per illlustrare "I risparmi di spesa del Comune di Ancona dal 2014 al 2018". Inaccettabile per Stefano Tombolini, candidato sindaco di civiche e centrodestra, che ha subito scritto al Prefetto di Ancona e al Corecom per segnalare quello che ritiene una comunicazione istituzionale vietata dalla legge.

«L'attività di comunicazione istituzionale in periodo elettorale a meno che non risponda contemporaneamente a due requisiti: impersonalità e indispensabilità» spiega in sostanza Tombolini. Che aggiunge: «Il direttore generale del Comune di Ancona è in palese violazione della disposizione normativa. Quella conferenza stampa non possiede i requisiti congiunti». La richiesta a Prefettura e Corecom, ma anche al segretario comunale e allo stesso direttore generale è di sospendere l'iniziativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quanto ha risparmiato il Comune?" è polemica sulla conferenza stampa sotto elezioni

AnconaToday è in caricamento