«Tombolini? Parla di cambiamento e poi candida i maestri del trasformismo cacciati da me»

Dura replica della Mancinelli al suo avversario Stefano Tombolini che l'aveva attaccata parlando di carriera vissuta all'ombra dei potenti

Valeria Mancinelli

«Sono sconcertata dalle ultime dichiarazioni di Stefano Tombolini, che punta fin dall’inizio della campagna ad abbassare il livello del confronto politico con offese, falsità ecomportamenti scorretti, legati alla mancanza di sostanza, contenuti e fatti». Parla così il sindaco uscente che non ci sta a guardare il confronto elettorale a distanza scadere in attacchi personali e allora arriva la dura replica. 

«I suoi continui attacchi aggressivi e basati su pretesti infondati sono la testimonianza del basso spessore del candidato del centrodestra e tradiscono il nervosismo di chi teme la sconfitta. In fondo Tombolini si spaccia per il sindaco del cambiamento, ma poi mette in lista e al vertice del suo staff di lavoro maestri del trasformismo oramai superati, protagonisti per anni del teatrino di una politica che ha tenuto in ostaggio l’intera città e che io ho sbattuto fuori dalla porta quando ho deciso di candidarmi cinque anni fa. Da parte nostra continueremo ad andare avanti nel rispetto di tutti, facendo valere l’efficacia di quanto già realizzato e le proposte concrete che abbiamo in serbo per Ancona».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento