Martedì, 26 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018

Tombolini stasera a Torrette: «La Mancinelli non regge confronto, mentre noi parleremo di temi»

"Stasera venerdì 11 maggio, alle ore 21, nella sala parrocchiale di Torrette ci sarà l’incontro fra i candidati sindaco di Ancona" ricorda Tombolini

"Stasera venerdì 11 maggio, alle ore 21, nella sala parrocchiale di Torrette ci sarà l’incontro fra i candidati sindaco di Ancona. Mancherà, perché assolutamente incapace di poter reggere dialetticamente e psicologicamente un confronto aperto e democratico, la sindaca renziana uscente". Intervniene così il candidato sindaco del centrodestra di Ancona Stefano Tombolini, dopo la decisione dell'avversaria Mancinelli di disertare tutti gli incontri pubblici di confronto con gli altri candidati a sindaco. In primis quello previsto per stasera a Torrette

"Peccato - prosegue Tombolini - anche perché dal sottoscritto avrebbe potuto ascoltare l’idea progettuale destinata a risolvere strutturalmente un problema che i torrettani ma più in generale che l’intera comunità chiede a gran voce di risolvere. Nell’occasione presenterò infatti il progetto della mia coalizione per una città condivisa, partecipata e sicura ma illustrerò anche  il progetto di larga massima dell’intervento possibile a costi contenuti ed in tempi altrettanto contenuti  per superare il nodo viario dell’incrocio sulla statale. Un nodo che crea lunghe code in occasione degli approdi portuali e che determina un carico inquinante particolarmente pesante per i torrettani. Altro che la piccola e caotica rotatoria destinata a far da corollario al McDonald di cui nessuno parla ma che ha già avuto l’ok dalla attuale giunta e che porterà ulteriore caos e un sempre più marcato appesantimento nella circolazione veicolare e pedonale. Con l’Ospedale regionale di per sé attrattore di traffico il futuro per questa parte di città non appare molto roseo. Di certo la mia giunta interverrà in maniera energica perché Torrette non diventi lo sfiatatoio del capoluogo ne un quartiere prigioniero  delle sue funzioni direzionali. Il nostro sarà un progetto più complessivo di riqualificazione della fascia costiera che già lega Torrette a Collemarino e a Palombina. Altro che il lungomare sul piede della frana tanto caro alla Mancinelli. Ed infine porremo  particolare attenzione alla valorizzazione di quelle caratteristiche “pesche” tanto care ad un non mai dimenticato bancarellaro/artista scomparso, Enrico Saviotti meglio conosciuto come "Murtatela". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tombolini stasera a Torrette: «La Mancinelli non regge confronto, mentre noi parleremo di temi»

AnconaToday è in caricamento